Da quando ero piccola, la sensazione di “inizio anno” non l’ho mai avuta il primo gennaio ma il primo giorno di scuola. Come se, rinfrancati dalle vacanze appena trascorse, abbia sempre avuto più energia per poter avviare nuove iniziative e progetti di vita.

Sono rientrata un po’ a singhiozzi da una settimana ma vivo questo lunedì come il “rientro a scuola”, come quando ero bimba, come quando preparavo i quaderni nuovi, abbandonavo treccine e braccialetti colorati e sceglievo i vestiti più carini per i primi giorni.

Di certo oggi non ho trovato i miei allegri compagni ad aspettarmi, ma quei colleghi che non ti viene proprio voglia di abbracciare e lanciare in aria; non un diario ma un outlook pieno zeppo di impegni… ma sapete che vi dico? Che voglio aspettare l’autunno con tanti buoni propositi che hanno la consistenza soffice, un colore caldo e quel profumo dei biscotti appena sfornati.

SISTEMARE IL GUARDAROBA

  • Non so se capita anche a voi di fare shopping nel vostro guardaroba (tempo fa ne faceva addirittura un programma Carla Gozzi) ovvero riscoprire nuovi outfit e abbinamenti con gli abiti che sono stati sempre lì: a disposizionie nel vostro armadio! A volte neanche ricordiamo quali tesori nascosti giacciono in fondo ai nostri cassetti o su grucce nascosti da giacche desuete. Il prossimo weekend sarà proprio questa la mia missione: creare degli outfit da lavoro e per il tempo libero semplicemente organizzando i miei capi e facendo un censimento di cosa manca a completarli (ipotizzo che per lo più mancheranno le scarpe considerato che dopo la gravidanza ho un numero in più da gestire )

Organizzare-Armadio

RENDERE LA CASA PIU’ ACCOGLIENTE:

  • Cambiare qualcosa in casa nei colori, sostituire un cuscino, una tenda, i soprammobili o semplicemente la loro disposizione, può conferire alla vostra casa un nuovo look più accogliente che a colpo d’occhio permetterà di sentirsi un po’ rinnovati in generale.
  •  Provate poi ad accendere una candela! Detta così può sembrare un po’ macabro, ma la candela è solo simbolica di un’atmosfera che induce all’intimita, ai segreti, alle favole, a un film abbracciati davanti alla tv con la bimba che ti dorme sulla pancia…

20110521174310

PREPARARE QUALCHE DOLCE FATTO IN CASA:

  • sono un ingegnere anni 2000, emancipata e autonoma. Ma spesso mi piace sentirmi un po’ una moglie anni ’50 con in mano una torta fumante preparata con amore e premura per la propria famiglia. È una trasformazione non necessaria e un po’ vintage che comunque scalda il cuore.

Casalingaanni50

PIANIFICARE UNA DIETA DI CIBI SANI

  • Una dieta sana e disintossicante conferisce (almeno a me) quella serenità determinata dal “sentirmi a posto con la coscienza”. Quindi in frigo tanta frutta e verdura “cucinabile”!

AVVIARE UN PROGETTO PER IL NATALE

  • Il Natale è lontano se consideri i giorni che ti separano all’evento, ma vicino se vuoi realizzare un progetto originale e handmade…se poi si riesce a farlo con la propria bambina quasi duenne…è il top! E quindi libero sfogo alla fantasia e a Pinterest per decidere cosa fare…un nuovo calendario dell’avvento o un albero originale?

images

Come lista di buoni propositi penso possa bastare…in bocca al lupo a me e a chi vorrà seguire qualche suggerimento/ispirazione!

Gallery
Write your comment here ...

Lascia una risposta

4 comments

  1. Domenico
    Propositi interessanti e ben argomentati… quando cominciamo?!!!!
    Rispondi Edit
    1. Subito tesoro!!!! :-)
      Rispondi Edit
  2. Francesca
    Un post zeppo di buon senso e farcito di buoni propositi, ma gli uni saranno poi applicati e gli altri verranno realizzati?
    Rispondi Edit
    1. Ciao Francesca, ci proviamo…proprio questa mattina ho letto “Se i tuoi obiettivi non ti spaventano, vuol dire che non sono grandi abbastanza” :-)
      Rispondi Edit