La vacanza perfetta
30 luglio 2015 By Me

Sono cotta, il mio capo si è licenziato ai primi di luglio lasciandomi “con il cerino in mano”.

Non ho mai agognato le vacanze estive come quest’anno.

Dopo due estati trascorse con mia figlia (una nel pancione e una live) sento proprio il bisogno di stare un po’ con lei, di vedere come cresce e scoprire le cose che sta imparando…in tempo reale!

Già pregusto la vacanza, le serate in giardino a mangiare anguria, le cenette con mio marito, le corse in spiaggia con mia figlia, i cocktail, le cicale… le risate.

La realtà non è mai come l’aspettativa, lo so bene. È inevitabile la delusione quando ci si riscopre a ferragosto in un’interminabile fila per andare a mare, quando tua figlia vomita in macchina per i lunghissimi spostamenti, quando sei ustionata dalla testa ai piedi perché non hai avuto il tempo di metterti la crema solare ultimo grido acquistata sognando di farsela spalmare dal proprio uomo sognando l’abbronzatura di Belen.

Voglio però fermarmi a riflettere con voi su un fenomeno stranissimo: le vacanze sono belle prima e dopo, raramente durante.

IL PRIMA:

La preparazione di una vacanza è un periodo emozionante e entusiasmante, si fanno tanti programmi, si sistemano con cura le proprie cose, tante volte sono tutte nuove, le scarpe, la crema, il vestitino nuovo perfetto per un gelato in piazzetta o quella borsa già immaginata sul tavolino del porto mentre si fa un aperitivo al tramonto.

IL DOPO:

Anche se spesso in vacanza non tutto va per il verso giusto, appena si rientra si riescono immediatamente a cancellare gli episodi noiosi per lasciar spazio a ricordi edulcorati di episodi vissuti in maniera molto diversa.

Non so se capita anche a voi.

Sto andando in vacanza, siamo a -1,5 gg. Spero di potervi scrivere qualcosa durante, altrimenti ci ribecchiamo per farvi raccontare il mio “dopo”.

Buona estate e buona vita a tutti!

Gallery
Write your comment here ...

Lascia una risposta

4 comments

  1. Attendiamo il dopo!! (ti auguro che le vacanze siano ancora lunghe pero’ eh) :)
    Rispondi Edit
    1. Ciao Vera, purtroppo eccomi rientrata e rieccomi a rispondere ai commenti in pausa pranzo :D! Se avrai voglia di leggere, sto preparando un articolo con consigli di viaggio ispirato proprio dai giri di questa estate! Un abbraccio, Vera
      Rispondi Edit
  2. Francesca
    Sono d’accordo in parte: Dice uno slogan che: “L’attesa del piacere è anch’essa piacere” ed io aggiungo che: “Ricordare il piacere costituisce piacere”. Ma il momento del piacere è il piacere per eccellenza!
    Rispondi Edit
    1. Mitica!
      Rispondi Edit